NUTRIZIONE

DIETA AMINOACIDICA

La DIETA AMINOACIDICA diventa la migliore alternativa per la cura dell’obesità a breve e lungo termine. Il primo a parlarne fu un medico americano, il prof. Blackburn, il quale dimostrò come facendo assumere ai propri pazienti aminoacidi a digiuno essi ottenessero una notevole perdita di massa grassa risparmiando quella magra, fondamentale per mantenere attiva la capacità metabolica.

La DIETA AMINOACIDICA permette un dimagrimento rapido mobilizzando grosse quantità di acidi grassi dalle cellule adipose e producendo corpi chetonici, quest’ultimi bloccano il senso di fame nell’arco di 48-72 ore dall’inizio della dieta ed hanno un effetto euforizzante.

Si capisce bene come già questi due fattori siano determinanti per la compliance del paziente. Se a questo aggiungiamo anche la notevole e rapida perdita di peso, si capisce come questa dieta abbia successo nel paziente obeso e non solo. Infatti, la DIETA AMINOACIDICA dà staordinari risultati anche nel dimagrimento localizzato in un nostro protocollo specifico quando abbinata alla LIPOSCULTURA ULTRASONICA SENZA CHIRURGIA.

Nel nostro studio medico viene adottata una variante della DIETA AMINOACIDICA che ha come obiettivo quello di soddisfare anche il palato del paziente. In pratica, consiste nell’assumere una quantità ben precisa di aminoacidi, stabilita sulla base del sesso e del peso corporeo, sotto forma di pasti sostituvi a base di proteine ad altissimo valore biologico, fibre, vitamine, oligoelementi e sali minerali (pasti sostitutivi Penta). Nella maggior parte dei casi vengono abbinate verdure per favorire il transito intestinale. Ovviamente sono assolutamente esclusi i carboidrati sotto qualsiasi forma, poichè verrebbe così bloccato il passaggio dall’ipoglicemia alla chetosi.

Oltre a risparmiare la massa magra, la DIETA AMINOACIDICA favorisce un miglioramento della pelle, quindi anche un’azione anti-age grazie alla produzione di collagene nel derma ottenibile appunto solo con l’assunzione di proteine ad altissimo valore biologico.

La dieta è suddivisa in vari steps che vanno dallo step 1 (4/5 pasti sostitutivi al dì + verdure e olio) fino allo step 5. Si parte dall’1 per passare ogni 14-20 giorni circa a quello successivo sostituendo un pasto Penta con un alimento.

Dalla DIETA AMINOACIDICA si passa gradualmente ad una alimentazione bilanciata che permette il mantenimento dei risultati raggiunti anche nel lungo termine.

Questa particolare terapia alimentare può essere applicata solo sotto stretto controllo medico e previo approfondimento dello stato di salute del paziente inclusi esami del sangue.

 

NUTRIZIONE SPORTIVA

Al fine di migliorare le proprie performance atletiche, incrementare la massa magra e ridurre quella grassa, è indispensabile realizzare un programma alimentare personalizzato secondo le esigenze individuali dello sportivo. Solo il perfetto bilanciamento dei vari macro-nutrienti (proteine, carboidrati e lipidi), abbinato ad integratori ad hoc e integrato con un programma d’allenamento specifico, può garantire risultati evidenti garantendo la salute.

NUTRIZIONE PER PATOLOGIE

Colesterolo e trigliceridi alti, diabete, ipertensione arteriosa, malattie epatiche, colon irritabile sono solo alcune delle patologie che possono beneficiare di specifici programmi alimentari. Seguendo un’alimentazione adatta si può addirittura arrivare a sospendere, o quantomeno ridurre, anche le terapie farmacologiche.

EDUCATIONAL ALIMENTARE

Alla fine di qualsiasi percorso di terapia dietologica il paziente viene ulteriormente guidato lungo un percorso di rieducazione alimentare, che permetterà allo stesso il mantenimento dei risultati a lungo termine senza rimanere schiavo delle diete.

Desideri un’informazione o prenotare un appuntamento?

Contattaci
Share This